TECNOLOGIA. Apple Watch3 e iPhone8: la data del debutto è settembre. Novità su connettività e salute

La società di Cupertino ha deciso: l’Apple Watch 3 verrà presentato insieme all’iPhone 8 a settembre. Quindi agli appassionati basterà poco per scoprirne tutte le nuove funzionalità e tra queste quella relativa alla connettività e alla salute.

Il design, per adesso, rimarrà immutato rispetto alle prime due versioni. Si aspettava lo schermo circolare, ma a quanto pare sarà necessario ancora un po’ di tempo per vederlo ai nostri polsi.

Lo smartwatch verrà lanciato in due differenti versioni: una con schermo da 38mm e l’altra con display da 42mm. Ad accompagnare l’uscita dell’Apple Watch 3 ci saranno comunque delle novità: dalle indiscrezioni provenienti dalla Cina sembrerebbe che lo smartwatch supporti la connettività Cellular LTE.  Significa che il “wearable” dell’azienda di Cupertino potrà essere utilizzato senza doverlo collegare allo smartphone e sarà dotato di una propria connessione a Internet. In questo modo gli utenti potranno scaricare le applicazioni direttamente dallo smartwatch.

Inoltre, l’Apple Watch 3 sarà un device pensato anche per la salute delle persone e monitorerà costantemente i parametri vitali: glicemia e battito del cuore. Una funzionalità che sarà d’aiuto ai malati di diabete e che rappresenta un’aggiunta importante per l’Apple Watch 3. Sul versante delle videochiamate ancora nulla. Ma da fonti certe si dice che gli ingeneri della Apple stiano lavorando anche a questo. Il prezzo pare che parta da 350 dollari. Per quanto riguarda, invece, l’iPhone8 ci saranno delle novità. La telecamera dovrebbe essere posizionandola nella parte posteriore in verticale.

La qualità non cambierà molto e sarà pari a 12 megapixel, ma in più si aggiungeranno dei sensori e un led che miglioreranno molto la qualità delle foto. Ci sarà anche un microfono più piccolo di quello precedente, che la renderà molto più accessoriata. Il cellulare sarà composto da un display Oled da 5.8 pollici allocato nella parte frontale dello smartphone.

In più si aggiunge una nuova tecnologia capace di cambiare l’intensità di luminosità dello schermo in base alla luce esterna, che prende il nome di tecnologia “True Tone”. Diverse le possibilità sulla posizione del touch ID, ma molto probabilmente sarà impostata sul tasto d’accensione con riconoscimento facciale. E poi altro ancora che vi inviamo a scoprire, a settembre, appena usciranno questi due “gioielli della tecnologia. Dimenticavo! Il prezzo non proprio economico è di 1.000 euro.

 

Author: redazione

Share This Post On
468 ad

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code