(Foto da Giornalettismo.it)

“Capisco e condivido le preoccupazioni espresse da don Aldo Buonaiuto. Non bisogna sottovalutare il problema delle sette sataniche e serve affidarsi agli esperti che ci aiutano a combatterlo. È un fenomeno preoccupante, apparentemente lontano dalla esperienza quotidiana, eppure molto più vicino e più frequente di quanto si pensi”.

Questa volta il vicepremier Matteo Salvini, con un post Facebook, rilancia la polemica, condividendo un articolo con le dichiarazioni dell’esorcista don Buonaiuto, della Comunità Giovanni XXIII di don Oreste Benzi e coordinatore del  servizio nazionale Antisette.

Teatro della vicenda il palco di Sanremo sul quale Virginia Raffaele, durante lo sketch del grammofono, avrebbe invocato per ben cinque volte il nome di Satana. Guarda il video qui sotto e ascolta le sue parole.

“E’ inaccettabile che il palco di Sanremo – dice Don Bonaiuto – si trasformi in un inquietante pulpito da cui per ben 5 volte viene invocato il nome di Satana”. E contro la Raffaele si è scagliata l’associazione degli esorcisti: “Ha ridicolizzato le persone che soffrono a causa del demonio o, ancor più grave inneggiato il nome di Satana in prima serata su Rai Uno”.

Una kermesse, quella di Sanremo, che sembra non avere pace dopo la dura polemica sul voto della giuria che ha portato sul podio vincente il cantante apparentemente più sfavorito. E a questo punto sorge spontanea la domanda: potrebbe essere che anche in quel caso il Diavolo ci abbia messo lo zampino? Ai posteri l’ardua sentenza anche se adesso le danze delle polemiche potranno iniziare. Anzi pardon…continuare.

 

Avatar
Author