E’ un allarme da non sottovalutare quello espresso, oggi, ad Agorà su Rai3, da Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano e direttore sanitario Irccs “Galeazzi”. “Temo che ci sarà un incremento dei casi, non una nuova ondata ma un’onda di risalita”. Tutto questo all’indomani dei festeggiamenti in piazza, da parte dei tifosi, per la vittoria dello scudetto dell’Inter, con più di 30mila persone solo a Milano.

E a ciò si aggiunge anche la dura presa di posizione di Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità e coordinatore del Comitato tecnico scientifico. “La gioia la si può comprendere però credo che su di essa debba prevalere il senso di responsabilità: 121mila morti devono averci insegnato qualcosa. Onorare la loro morte vuol dire evitare assembramenti”, ha detto a SkyTg24. “Tutte le occasioni di assembramento – ha aggiunto – vanno assolutamente evitate, ivi compresi i festeggiamenti dei tifosi della squadra di calcio che ha vinto il campionato”.

(fonte video Corriere.it)

Avatar
Author